GTOSPECIAL (2007)

1- GTOSPECIAL
2- LUMEDILUNA
3- UN SOLO BACIO
4- LA SPOSA
5- GOCCE D'ACQUA
6- SCRIMOLO
7- ALLE 7,40
8- NON C'E' PIU' TEMPO PER NOI
9- EL GRINGO
10- FESTA
11-BUONANOTTE STELLA

Scarica i testi


 

GTOSPECIAL

Gto special y ron Pampero
hola hola 

No dinero 

Esta es una musica especial
Gto special hey hello
Come on baby
Stop and go
Dancin' up and down together all night long
Playin' our hearts somewhere out on the road
Salta su sul Gto Special
E la vita è tutta tua
Poi partiamo verso il mondo, andiamo via
Gto Special, danke schòn
Wir lieben Musik
und das Leben
voulez-vous danser avec moi, oui, tout le jour
voulez-vous danser avec moi, oui, mon amour
Salta su sul Gto Special
E la vita è tutta tua
Poi partiam o verso il mondo, andiamo via
Salta su sul Gto Special

E poi sarà quel che sarà

voleremo via lontano verso la libertà

Top


LUMEDILUNA

Era notte alla stazione Roma Termini
Solo io
Solo lui e la luce dei lampioni
"My name is Johnny Moonlight" 

viaggiava con mezzi di fortuna
così io
per farla breve lo chiamai Lumediluna
Io vengo via con te finché
La strada tua sarà la mia
Tutta la mia fortuna, la libertà
Sei tu Lumediluna
Venuto dall'America col sacco a pelo in spalla
Qui nel cuore
Dell'Europa cercava un'altra stella
Lui parlava soltanto con il suo silenzio
Le parole
Nei suoi occhi al sorgere del sole
Io vengo via con te finché
Il sole sorgerà per noi
Cerco la mia fortuna, la libertà
Sotto la luce della luna
Io vengo via con te finché
La strada tua sarà la mia
Tutta la mia fortuna, la libertà
Sei tu Lumediluna
Roma, Londra, Liverpool, Berlino, Praga
Amsterdam, Stoccolma, Copenhagen
Poi via con l' autostop e finalmente
Parigi, i Pirenei, Madrid, la Spagna il sole

dentro un treno merci clandestini

Top


UN SOLO BACIO

Sei bellissima, proprio come ti ricordo sei tu
come il sole che va
a scaldare un altro mondo e va giù
e ora tu sei qui
ma non è più come prima lo sai
le storie a volte poi
girano in un modo strano vuoi o non vuoi
Un solo bacio che tu mi hai dato e poi mi hai detto
"Cosa vuoi?"
Un solo bacio è tutto quello che c'è stato
fra di noi
A malapena io
conoscevo il tuo nome e tu il mio
Ma eri l'unica
a dirmi cose che non avevo sentito mai
C'era l'anima
nel tuo sguardo c'era tutto per noi
Perché solo tu
mi parlavi di una vita senza eroi
Un solo bacio che
tu mi hai dato e poi mi hai detto

"Cosa vuoi?"
Un solo bacio è tutto quello che c'è stato
fra di noi
Però lascia che
i tuoi occhi siano ancora dentro i miei
Un solo bacio che
tu mi hai dato e poi mi hai detto
"Cosa vuoi?"
Un solo bacio è
tutto quello che c'è stato

fra di noi

Top


LA SPOSA

Ragazzi c'è un problema
Ma è un problema mio
Qui corrono le voci
E corrono veloci, quanto lo sa solo Dio
No, non si parla d'altro
Alla bottega o al bar
E le mogli che si chiedono
Con un po' di ingenuità "ma per vivere che fa?"
Ragazzi c'è un problema
Un problema non da poco
Vi prego datemi un consiglio
Quella lo sa fare meglio ma adesso aspetta un figlio
Scese giù dalla corriera
Con il suo vestito bianco
Fra i capelli una mimosa
E gli uomini del bar la battezzarono La Sposa
Però la sua storia nessuno la sa
Ma la storia di paese
Basta poco per cambiare, basta la novità
La Sposa è di tutti, ma il figlio di chi è?
Del postino, del dottore, l'imbianchino o il muratore
Di chi sarà
La Sposa è di tutti, ma il figlio di chi è?
Del barista o il professore, del dentista o l'ingegnere
Ma chi lo sa?
Qualcuno sa qualcosa
Però non vuol parlare
Dice che è una storia triste
Dice che quella è così perché vuol dimenticare
Ma dimenticare cosa
E' Dio che l' ha mandata qui
E da quando è arrivata
Qui la vita è cambiata da così a così
Però la sua storia nessuno la sa
Ma la storia di paese
Basta poco per cambiare basta una che ci sta
La Sposa è di tutti, ma il figlio di chi è?
Dell'architetto del fornaio del falegname o l'operaio
Di chi sarà
La Sposa è di tutti, ma il figlio di chi è?
Dell'impresario o il dirigente o del giovane studente
Del prete o il sacrestano o del vecchio contadino
Del meccanico o il bancario del sarto o del precario
Del manager rampante che le passa tutte quante
Dell'idraulico o il fiorista, il carpentiere o il camionista
L'avvocato il bottegaio, il carrozziere o il macellaio
O dell'artista innamorato della sua sensualità
Con quella è confermato ha perso la verginità.
La Sposa è di tutti, ma il figlio di chi è?
Cresce la curiosità il sospetto la malignità
Ma chi lo sa?
La Sposa è di tutti ma il figlio di chi è?
E qualcuno invoca già la prova del dna
Ma chi sarà?
Ragazzi c'è un problema
Ma è un problema mio
Con la Sposa qualche volta ci sono stato anch'io

Top


GOCCE D'ACQUA

Gocce d'acqua che rigavano di mare
Il suo corpo così bello da morire
Gocce d'acqua che bagnavano la sabbia
Quando usciva lei dal mare, batticuore
Si stendeva piano piano al sole
E poi mi guardava e io senza parole
Il suo sguardo quasi assente su di me
Non ci capivo niente, solo che
Gocce d'acqua gocce al sole
Quanto sale
Sulle labbra rimarrà
Gocce d'acqua sulla sabbia
Quanta rabbia
Per la pioggia che cadrà
Gocce d'acqua che rigavano il suo viso
Che scendevano dagli occhi all'improvviso
Raccontava la sua storia proprio a me
Non ci capivo niente, solo che
Gocce d'acqua...
E così ero io
Troppo giovane
per capire che la vita
A volte ti offre sai
opportunità

Che solo poi capirai

 

Top


SCRIMOLO

Scrimolo sui capelli lisci di brillantina
La domenica mattina col vestito per la messa
Da servire su all'altare e la sera le preghiere
Prima di dormire
Perché tanto buono tu sia
Stai composto, studia, fai il bravo,
Impara a salutare il prete, la maestra
E tutte le persone con educazione
E a maggio la funzione
Perché così è e così sia
Non dire parolacce, non bestemmiare
E poi guai a te se ti scopro a fumare
E le ragazze no, non le guardare
E poi non le pensare
E stai sempre attento al tuo
Scrimolo, il ricordo mi dà un fremito
Sembra già passato un secolo
Ma la vita è un miracolo
E sentivo come un brivido
Il mio cuore era un palpito
E volavo come un angelo
Il mondo era dietro l'angolo
Tutto il mondo
Si chiamava libertà e mi stava aspettando
Seni grandi cosce al vento negli occhi una luce
I capelli sulle spalle e il sole sulla pelle
Sento ancora il suo profumo
Perché così bella era lei
Lei che mi prendeva per la mano,
Mi portava via lontano dietro la collina
Perché dopo la notte viene sempre la mattina
Ma ripenso spesso

anche adesso al mio scrimolo..

Top


ALLE 7,40

Susanna si alza presto, prima delle sei
Lei vive un po' lontano ancora con i suoi
Ma sogna di andar via di andare via da qui
Sognare costa poco ce la farà prima o poi
Jonata ha i capelli lunghi e gli piace il punk
Lui sogna un futuro, un futuro da rockstar
Sullo zaino le parole firmate Kurt Cobain
La musica sparata nelle cuffie fissando il display
Alle 7,40 siamo tutti qua
Sulla strada che ci porta giù in città
Lo sguardo un po' perso fra gli sbalzi su e giù
Io dovrei dormire di più
Alle 7,40 la vita è tutta qui
Chiusa dentro le nostre giacche ed i jeans
Perché noi siamo il mondo, il mondo che verrà
Un mondo che neanche si sa
Carlo fa il liceo e ripassa antologia
Ha i capelli sistemati ed il maglione a V
Sa che non sta andando bene per colpa di Maria
Gli batte forte il cuore quando anche lei sale su
Benedetta vede tutto nero da qualche mese in qua
Tutti i giorni sono tristi come il lunedì
Venti gocce dopo i pasti è tutto quel che ha
Per pensare che la vita, la vita non è così
Alle 7,40 siamo tutti qua
Sulla strada che ci porta giù in città
Lo sguardo un po' perso fra gli sbalzi su e giù
Io dovrei dormire di più
Alle 7,40 la vita è tutta qui
Chiusa dentro le nostre giacche ed i jeans
Perché noi siamo il mondo, il mondo che verrà

Un mondo che neanche si sa

Top


NON C'E' PIU' TEMPO PER NOI

Un odore aspro e forte
In questo posto fatiscente
La porta è aperta e mi avvicino lentamente
Il cuore su di giri un po'
Lei è lì davanti a me
Ma perché io sono qui, ma perchè
"Do you remember me?"
"I don't know..."
"Two years ago, Italy"
Non c'è più tempo per noi
Si, tu sei qui ma non sei tu
Ormai il tempo per noi
So che non tornerà più
Poca luce sulla strada
L'aria è aria di città
La mia ombra è sempre lì senza pietà
Un viaggio proprio qua
In questo posto così strano
Una vecchia storia di due anni fa
"Do you remember me?"
"I don't know..."
"Two years ago, Italy"
Non c'è più tempo per noi
Si, tu sei qui ma non sei tu
Ormai il tempo per noi
So che non tornerà più
Ma cercare poi di rivivere
Il passato è impossibile
Tutto il tempo che
Il tempo ha dato a noi

Non tornerà mai e poi mai

Top


EL GRINGO

El Gringo, di sabato sera
Tirato a lucido con il vestito giusto
e la sua Panda nera
Stivaletto col tacco alto
Nero di pelle a punta chiuso
con la cerniera lampo
Ma prima, si guarda allo specchio
E pensa che in fondo
Lui sarà sempre El Gringo e non sarà mai vecchio
El Gringo balla il tango stile fandango
Gira come il mondo
va bene così
El Gringo, aveva una donna
Camicia di seta rossetto, collane
tacchi a spillo e minigonna
El Gringo aveva una sposa
Bella e capricciosa, che lo ha lasciato
e gli ha portato via la casa
Ma è lui il re della festa
Fra il vino e l'orchestra le donne le stringe
perché lui è El Gringo e basta
El Gringo balla il tango stile fandango
gira come il mondo
El Gringo fra musica e vino
lo sguardo assassino

perché va bene così

Top


FESTA

Beck's, Corona, birra Peroni
Amaro Montenegro caffè col mistrà
Asso di denari coppe e bastoni
Solita battuta sul tempo che fa
Il vecchio barista non parla di pallone
Ma serve vino o birra alla spina
Sono già quindici ore che è dietro al bancone
Finisce la notte ma comincia la mattina
Cambiano le facce ma non le persone
Tutto è sempre uguale quassù
La stessa storia, una nuova versione
Gira e rigira c'è chi ne sa di più
E allora festa festa dai si va tutti in pista si balla e si canta
E allora festa festa fino a che il barista abbassa la serranda
Campari, Pampero, whisky e sangria
Una mezza sambuca col chicco di caffè
Nessuno si sogna di andare via
Oltre la collina per vedere che c'è
Nicotina bestemmia piano sottovoce
Perché non si fuma in questo locale
E' lui che al funerale porta la croce
Lui porta la croce al funerale
Ognuno racconta la sua novità
Qualcuno ci mette la sua verità
Si cambia il mazzo ma le carte no
Chi perde è fortunato in amore però
E allora festa festa dai si va tutti in pista si balla e si canta
E allora festa festa fino a che il barista abbassa la serranda
Giusy è l'unica che viene al bar
la toccano tutti come l'acqua santa
nessuno ha mai capito se ci sta o se ci fa

perché lei è un po' strana ma è bella ed è tanta

Top


BUONANOTTE STELLA

Stringendola in un ballo lento io sentivo che
Il suo corpo dolcemente si appiccicava a me
E poi quella canzone che ci portava via
Io ero cosa sua e lei era cosa mia
Il bello è stato che la conoscevo già
Ma quella notte chi lo sa
E quella sua dolcezza poi quando mi baciò
Cambiano le storie, le stagioni, ma noi no
Buonanotte stella
L'alba arriverà lo so
Ma finché sarà buio
Io lassù ti cercherò
E con il sole su nel cielo ti nasconderai
Buonanotte stella mi mancherai
E poi fuori nella notte a respirare un po'
E a farci le domande le più banali che si può
Quando poi era tardi ormai per chiedere di più
Tornando a casa nella mia strada c'eri tu
C'è chi dice che è scritto nel destino
O nelle linee di una mano
Buonanotte stella
L'alba arriverà lo so
Ma finché sarà buio
Io lassù ti cercherò
E con il sole su nel cielo ti nasconderai

Buonanotte stella mi mancherai

Top


All right reserved by gtoclub.it